sabato 31 maggio 2008

Guida Blu 2008 di Legambiente


Un paio di giorni fa Legambiente ha stilato (come fa ormai da 8 anni) la ormai nota Guida Blu con l'indicazione delle località premiate dalle "Cinque Vele" e la segnalazione delle 300 spiagge più belle e delle oltre 280 località costiere più pulite. La Guida Blu è frutto del lavoro di indagine svolto dalla Goletta Verde di Legambiente durante i suoi anni di navigazione. Le valutazioni non riguardano solo la qualità delle acque di balneazione ma tengono conto di molte altre variabili, a cominciare dalla qualità delle strutture ricettive, dalla presenza di un centro storico ben conservato, da un'offerta enogastronomica di pregio, dalla vicinanza a luoghi di interesse storico artistico o naturalistico, e così via. Le valutazioni di Legambiente sono sintetizzate in un giudizio espresso con le vele da un massimo di 5 vele a un minimo di una vela).
Con le cinque vele è stata premiata Nardò, con un quinto posto assoluto (unica località pugliese nella top ten), e la seconda località pugliese in assoluto, premiata con quattro vele, é Manduria. Se volete la classifica generale per organizzare le vostre vacanze cliccate <qui>.
Godiamoci questi posti finchè durano, perchè proprio questi due siti sono stati indicati per ospitare le centrali nucleari che il nostro amato governo vuole costruire. Vi rimando al post di Benet, leggete soprattutto i commenti e leggetevi i link indicati.

martedì 27 maggio 2008

Citizen media

Non sapete cosa sono i "Citizen Media"? Sono i siti d'informazione (stanno crescendo con grande velocità nel mondo della rete) nei quali non scrivono giornalisti di mestiere, ma semplici cittadini che non fanno altro che registrarsi nel sito e inviare un testo, un'inchiesta, una breve notizia, un commento o qualsiasi cosa ritengano posa risultare interessante per qualche altra comunità di lettori. I citizen media sono la nuova frontiera del giornalismo on line, e in qualche caso sono già realta consolidate dal successo. Per esempio la Current Tv di AL Gore, che è da poco approdata anche in Italia (sarà su Sky). Quella Americana ha un sito molto interessante, www.current.com, dove i contributi vengono inviati sia scritti sia in forma video. Anche in Europa le cose si muovono velocemente, come dimostra l'italiana TuaTv. Comunque una delle realtà più interessanti è quella di AgoraVox, nata in Francia, ma già arrivata ad avere un'ottima edizione in inglese. AgoraVox è animata da oltre 3000 collaboratori e il sito è aggiornato 24 ore su 24, ed in più è frequentato da circa un milione di utenti al mese.

lunedì 26 maggio 2008

SBK forever


Come dicevo nel post dedicato a Pozzecco, io amo lo sport. In più amo i motori. Se sommiamo le due cose si capisce che esco pazzo per F1, MotoGp e SBK. Però adesso mi concentro sulle due ruote. Domanda semplice, ma banale, sarebbe: "quale vi piace di più?". Dico banale, perchè è questioni di gusto. Io se dovessi scegliere non esiterei un istante a dire a voce alta SBK. Le SuperBike sono mostruose, le gare sono mozzafiato, incertissime fino all'ultima curva. Le moto, quando va bene, fanno delle "piccole" derapate, altrimenti vedi fare l'intera curva con la gomma di traverso (magnifico). E in più fanno ad ogni curvettina letteralmete a "sportellate" (se avessere gli sportelli)(sembra di vedere la F1 anni '70/'80)!!!
Io ho visto una gara SBK (Imola 2002 + entrata nel paddock & visita box e muretto).
Io in gara 1 ero alla Variante Alta, mentre in gara 2 ero alle Acque Minerali. Purtroppo le cose più belle sono state fatte alla Tosa. Uno spettacolo incredibile, se non mi credete guardate . . .



Oppure Monza 1999, Monza 2000, Laguna Seca 2001, Magny-Cours 2005, Losail 2007, Valencia/Monza 2008 (vado a memoria) ecc ecc. . .
E potrei continuare per ore a scrivere senza mai fermarmi.
Poi ad oggi c'è una cosa che non sopporto della MotoGp. Il commento di Meda. Preferisco vedere le gare senza volume (credetemi). Il commentatore migliore che io ricordi è il mitico Giovanni Di Pillo che ha commentato SBK e 500 (che fine ha fatto?). Ma anche adesso con Vignando e Chili il commento SBK è di gran lunga migliore e serio.
Volevo postare qualche foto del Gp che ho visto e anche qualche autografo, ma ho preferito tenere queste cose per me.

Cmq alla fine che preferiate SBK o MotoGP . . .
SEMPRE E SOLO FORZA DUCATI


I piloti prima o poi passano, DUCATI rimane per sempre!!!!

domenica 25 maggio 2008

Microsoft: abbiamo vinto la guerra delle console

Pompous statement, solemn, commemorative. There is an objective to celebrate, there is a sbandierare record. Microsoft stirs with safety on the ground of the Xbox 360 and, in the day when Sony also flies in purse thanks to the good result of the PlayStation 3, Redmond intends to make to eat dust to the pursuing forehand autoproclamando the Xbox 360 as the good console of third generation."Microsoft announces that the Xbox 360 have sold 10 million unity in the United States, becoming so the first console of the current generation to demolish the limit of the 10 million. The American base contributes to global sales of over 19 million, more than every other consul [of third generation]. " Data it is such they simply are not thin to if same: this year will be the best in the history of the industry of the video game, the history teaches that the first company to reach sales for 10 million unity wins the battle in his/her generation. We are positioned for establishing a new point of reference for the industry. "Microsoft makes lever on the past to draw the future of the sector today. Besides the 12 million of enrolled consumers to the service Xbox Live, the console entertains well 16 "titles of platinum" that you/they have sold more than 1 million unity (among which Halo 3, Guitar Hero, Call of Duty and the new Grand Theft Auto IV). The issued statement completes besides a direct comparison with the competition: for Xbox 360 exist well 91 titles to have had 80/100 from Metacritic, figure that goes down to 50 on the PS3 and to 22 for Wii.In day Sony had communicated to have reached to level global quota 9 million unity distributed to global level but the comparison with the Xbox 360 you/he/she is obviously spoiled by the delay with which Sony has brought the PS3 on the market (due delay partly to the brave wish to push the format Blue Ray with a strategy that has already rewarded in the slope of the tall definition). On the market USA, that considered by Microsoft (with obvious interest, sees the weakness shown on the oriental front), Nintendo defends him with 8.8 million Wii sold against the 4.4 million of PS3 accredited to Sony by NPD.Rejected, in the meantime, the hypothesis of a new Xbox "540" ready for 2009: Microsoft intends to squeeze until after all the today's console and the next updates you/they could confine to simple revisions hardware (to reduce the problems of reliability experimented), to new controller and to variations minimali of the software.

sabato 24 maggio 2008

SCRUBS . . . Gianluca & Alessio

Spero che qualcuno si veda Scrubs, o abbia visto almeno qualche puntata. Ebbene in questo telefilm ci sono due amici, Turk e JD, che chiamarli amici è poco. Tra di loro c'è quasi "amore" (tanto che la moglie di Turk spesso si chiede se il marito amerà mai lei quanto all'amico), pensano le stesse cose, sono quasi telepatici, si finiscono le frasi a vicenda, insomma sono in simbiosi perfetta.
Io ho due amici, Gianluca e Alessio, che sembrano usciti dal telefilm (o il telefilm ha preso spunto da loro? Non so). Purtoppo non ho trovato su YouTube gli spezzoni che cercavo (quindi mi rendo conto che non può essere del tutto chiaro), ma ho trovato, fra i tanti, due scene che forse potrebbe aiutare a capire meglio.
Secono voi ho ragione?
Piccolo sondaggio, dopo aver visto le scenette, secondo voi chi è Alessio e chi Gianluca? Io avendolo visto ho le idee molto chiare!
P.S. Turk è quello con il camice verde, quindi per esclusione JD è quello con il camice azzurro.
N.B. Vedete i filmati fino alla fine





:-)

giovedì 22 maggio 2008

Themes for Nokia, LG, Samsung

Oggi stavo girando per il web alla ricerca di un bel tema per il mio Nokia N73. Ci sono diversi siti che offrono bei temi (free) fatti dagli utenti stessi. Uno dei miei preferiti è www.ownskin.com. Gira e rigira cosa trovo? Il tema dell'Università di Lecce - Facoltà di Ingegneria (non ci posso credere). Io l'ho scaricato, ma mi sa che lo userò pochino . . .

OwnSkin Preview
Scarica: University of Lecce


Sempre della stessa autrice (si, si tratta di una lei) c'è questo tema "salentino", scaricato anche questo (probabile un mio uso estivo).

OwnSkin Preview
Scarica: Salento (Repubblica Salentina)


Buon divertimento . . .

mercoledì 21 maggio 2008

Operiamo . . . Ducati Monster

Bella vero? Questa splendida moto desmodromica purtoppo un anno e mezzo fa ha avuto un incidente, e si è un po' "ammaccata". Dopo tutto questo tempo, con l'arrivo della bella stagione, si è deciso di rimetterla in funzione (più di un anno senza sentire quel magnifico suono)(purtoppo però questa non ha la frizione a secco, ma a bagno d'olio, mannaggia), ma . . . c'è un ma, ed è che non andava! Porca miseria zozza. Bisogna operare.
Si smonta, e dopo un po' . . . aahhh, musica celestiale. Cmq adesso è stata portata a farsi fare una bella revisione, per ritornare in spledida forma.
Che goduria
:-)))))))))))

.com

Per la serie: "Le comiche".
Oggi a mio padre arriva un sms. Fin qui tutto normale. Lo legge (c'era un indirizzo e-mail, per la precisione gmail) . . . e dice: "pincopallino@gmail, Maurì, cos'è gmail" chiede ".it?, punto cosa?" A questo punto mi passa il cellulare, e io esclamo:"ma c'è scritto, non leggi? .com" E qui si degenera. Dice:" Ah, credevo stesse per come sempre . . .(il messaggio poi continuava).
Dopo aver riso e averlo sfottuto per mezz'ora gli ho promesso che avrebbe trovato spazio nel blog, e infatti!
:-|

martedì 20 maggio 2008

Eolo

Oggi ho ricevuto una mail, una specie di catena che abitualmente non leggo mai. Questa volta l’ho fatto e ho letto delle cose che non sapevo e che, a dire la verità, mi hanno lasciato interrogativo sulla testa (ma poi alla fine sapendo come funzionano le cose neanche tanto grande).

Dunque . . .

“Guy Negre, ingegnere progettista di motori per Formula 1, che ha lavorato alla Williams per diversi anni, nel 2001 presentava al Motorshow di Bologna una macchina rivoluzionaria: la "Eolo" (questo il nome originario dato al modello), era una vettura con motore ad aria compressa, costruita interamente in alluminio tubolare,fibra di canapa e resina, leggerissima ed ultraresistente.
Capace di fare 100 Km con 0,77 euro, poteva raggiungere una velocità di110 Km/h e funzionare per più di 10 ore consecutive nell’uso urbano. Allo scarico usciva solo aria, ad una temperatura di circa -20°, che veniva utilizzata d’estate per l’impianto di condizionamento. Collegando Eolo ad una normale presa di corrente, nel giro di circa 6 ore il compressore presente all’interno dell’auto riempiva le bombole di aria compressa, che veniva utilizzata poi per il suo funzionamento. Non essendoci camera di scoppio né sollecitazioni termiche o meccaniche la manutenzione era praticamente nulla, paragonabile a quella di una bicicletta. Il prezzo al pubblico doveva essere di circa 18 milioni delle vecchie lire, nel suo allestimento più semplice”. La mail continua dicendo che il sito www.eoloauto.it venne subissato di richieste di prenotazione, lo stabilimento era in costruzione, la produzione doveva partire all’inizio del 2002 . . . e invece nulla. A quanto pare i 90 dipendenti dello stabilimento sono in cassaintegrazione senza aver mai prodotto un’auto. Magari mi sbaglio, ma questa cosa mi ha fatto venire in mente una notizia che avevo letto da qualche parte anni fa, quando qualcuno aveva realizzato un motore per auto, in grado di funzionare ad acqua, salvo poi vendere il brevetto ad un petroliere.
Sarà vero?

Sogno o son desto?

Non raccontete i sogni, anzi attenzione a chi li raccontate. Potrebbe mettersi molto male, soprattutto se vi mettete a sognare di aver commesso un reato. Come è successo a Timothy Crofts, un ventenne di Derby, che aveva raccontato ai suoi amici, di aver buttato in un fiume un barbone. Guardandolo poi annegare. La polizia lo ha arrestato. E lo ha tenuto in galera anche dopo aver scoperto che si trattava di un sogno. Incredibile! Tutto comincia con il racconto del sogno agli amici. Un racconto molto dettagliato di come il giovane ha spinto l’uomo nel fiume Derwent e di come questo poveretto sia poi morto, nonostante i tentativi di tornare a galla. Gli agenti lo hanno interrogato più volte. Evidentemente un amico (carogna) aveva fatto la spia. Lui ha confessato sin dall’inizio che si trattava di un sogno. E anche dopo aver cercato il corpo nel fiume, spendendo qualcosa come 15mila euro, e dopo aver appurato che non c’era alcun cadavere, il giovane non è stato creduto. Il giovane adesso è stato condannato a cinque mesi di reclusione per procurato allarme (cornuto e mazziato). Io non vi racconterò più niente, CAINI!

A casa di . . .



Indovina indovinello, che grado è? In teoria dei miei amici, non avendo fatto il militare (disertori della patria!), non dovrebbe saperlo nessuno. Io sono sincerissimo, se non era per la sempre utilissima Wikipedia, non ne avevo la più pallida idea. Per me poteva essere anche una coccarda dei boy-scout!
Vebbè, non divaghiamo. Quello è il grado dell'Ammiraglio (sapete cos'è vero?).
Perchè ve lo sto mostrando? Perchè sabato, sono stato alla festa di compleanno del mio cuginetto, che ha festeggiato a casa della zia, e quindi a casa dell'Ammiraglio di Taranto. Qualche cosa di cui vantarsi e andare fiero? NO! Era giusto per scrivere qualche cosa.
Ciao e buona notte

lunedì 19 maggio 2008

Web radio per tutti

Qualcosa mi dice che nel 2008 le iniziative alla Radionomy fioccheranno e saranno gettonatissime. Ho trovato la notizia di questa nuova piattaforma per la creazione facilitata e gratuita di canali Web radio su un blog anglo-francese, Mashable. L'idea non è del tutto nuova, diversi siti Web consentono di assemblare un canale di Webcasting, ma Radionomy lo fa basandosi su un modello di revenue sharing e offrendosi di coprire i costi per i diritti d'autore, fungendo quindi anche da libreria di contenuti. Curiosamente è un'avventura tutta europea e nasce da quattro giovani imprenditori belgi, uno dei quali, Alexandre Saboudjian, ha già creato Musicmatic una startup specializzata in Web streaming per i punti vendita retail. Radionomy è stato ufficialmente presentato ai blogger belgi a Bruxelles, in una location molto appropriata: l'antica Maison de la radio che fino al 1960 ha ospitato a Bruxelles l'Institut National de Radiodiffusion, poi RTB e RTBF. Oggi la Maison è stata convertita in spazio multimediale con cinema, sale e ritrovi.

Microsoft costa meno di Linux

Prosegue il lancio su scala mondiale del nuovo Eee PC 900, l'ultimo laptop a basso costo della Asus. I debutti di questi giorni sui diversi mercati nazionali dimostano come Asus abbia pensato a particolari strategie di marketing ad hoc per vendere il proprio notebook nei singoli paesi. Stando alle informazioni fornite dal responsabile di Asus, almeno in Australia il laptop dotato di sistema operativo Microsoft dovrebbe costare circa 599 dollari australiani (circa 370 Euro), ovvero 50 dollari in meno rispetto al modello equipaggiato con Linux. Per il momento non è possibile sapere per quale motivo in Australia una versione con software proprietario possa costare meno rispetto a quella con sistema operativo opensource. La lieve differenze nell'equipaggiamento hardware del modello con Windows XP sembrava essere proprio giustificata dalla necessità di compensare i costi della licenza per il sistema operativo di Microsoft , offrendo così i due modelli allo stesso prezzo. Se confermato, il caso dell'Australia potrebbe anche dimostrarsi un evento isolato nei complessi meccanismi del marketing approntati da Asus per il suo notebook low cost.
Non si sa ancora quando sarà il debutto italiano dell'Eee PC, la cui data di uscita non dovrebbe discostarsi molto dal'arrivo previsto per maggio in Gran Bretagna e Francia.

venerdì 16 maggio 2008

Mosca Atomica

Chi mi conosce bene, ma veramente bene, saprà del mio amore a tutto tondo per lo sport. E si sarà senz'altro stupito nel non trovare nessun post "sportivo". Meditavo da tempo di aprire una rubrica, ma quello nei prossimi giorni. Sempre chi mi conosce molto bene sà del mio amore per il basket (ho giocato per cinque anni), e ieri ha purtroppo giocato la sua ultma partita un grande della pallacanestro italiana. Gianmarco Pozzecco, alias mosca atomica, a 36 anni ha chiuso una carriera in cui ha fatto impazzire i tifosi e anche i più acerrimi nemici. Poz ha dato tanto al basket italico, non ricevendo indietro tutto quello che si sarebbe meritato. Io, tifoso Fortitudino da sempre, ho incominciato ad ammirare il Poz quando da giovane ha fatto vincere lo scudetto della stella a Varese. Pozzecco è uno di quei giocatori pazzoidi (con la nazionale ha avuto rapporti più che burrascosi proprio per il suo modo di essere) ma di puro talento. Chi si dimentica il piccolo Poz coi capelli rossi che tira in faccia al gigante Tim Duncan nella sfida agli Spurs. Poz che nel torneo preolimpico del 2004 fa letteralmete a pezzi gli Americani, Poz che tenta l'avventura Nba (Toronto, sei sicura di aver fatto un affare preferendogli Arroyo?) e torna indietro dopo la Summer League. Poz che strappa la lavagna dalle mani di coach Repesa e chiude l'avventura fortitudina. Poz che in Nazionale fa imbufalire Tanjevic, fa arrabbiare persino l'amico Recalcati, ma vince lo stesso un mitico argento olimpico ad Atene. Poz zar di Mosca, coperto di soldi dal Khimky. Poz che torna in Italia e gioca in Sicilia la sua ultima grande stagione. Poz che a 36 anni ha vinto il titolo di miglior play della stagione, ed è stato di sicuro uno dei miglior play italiani degli ultimi vent'anni! Ma il Poz giocatore è stato emozione vera, genio in attacco e sregolatezza in difesa. Passione allo stato puro.
Per tutto questo . . . GRAZIE MOSCA ATOMICA

Wikipedia su carta

Alzi la mano chi non sa cos'è Wikipedia. Se qualcuno dovesse aver alzato la mano, oltre a spararsi un colpo in piena fronte, può andare a vedere sul sito. Bene Wikipedia ora diventa anche di carta. Infatti in Germania una selezione di 25.000 articoli tratti dalla celeberrima enciclopedia libera online, diventeranno un libro. Il libro sarà venduto a settembre e costerà circa 20€. Il responsabile dell'edizione dice: "lo abbiamo pensato come un yearbook, il che lascia spazio aperto per una versione nuova il prossimo anno". Comunque rispetto all'edizione elettronica le immagini saranno pochissime, le voci ridotte all'osso (25 mila rispetto alle 750 mila della versione tedesca). L'edizione su carta manterrà comunque il vantaggio dell'attualità delle voci, da Carla Bruni-Sarkozy al riassunto dell'ultime serie di Ugly Betty, cose che normalmente non si trovano in una normale enciclopedia. Verranno messe sul mercato ventimila copie, per saggiare la risposta del mercato. L'editore comunque pagherà 1€ per ogni copia venduta, fondi che serviranno per lo sviluppo del sito tedesco.

giovedì 15 maggio 2008

T'amo, o pio bove . . .

No, no nessuna paura. Non è un post sulla poesia di Carducci.
Ieri sera, io e altri 7 miei amici siamo andati a mangiare fuori, con esattezza al "Pio Bove" una steakhouse di Lecce. Naturalmente non c'è bisogno di dire cosa abbiamo mangiato (essendo una steakhouse), l'unica differenza con le altre volte che ci riuniamo fra di noi è che questa volta la carne (siamo un gruppo di carnivori) non ce la siamo cucinata noi. Naturalmente la serata è un po' . . . come dire . . . "degenerata" con il TIMIDONE per antonomasia a dare spettacolo.



Comunque è stata una bella serata anche se lo zio Benet ha mangiato pochino!!!

Posto 2/3 foto per darvi una idea . . .









We enjoy :-)))

mercoledì 14 maggio 2008

Microsoft vs. Linux

According to as slipped out by some confidential documents sent by Microsoft to the manufacturing principals of Pc, the firm it would be prepared to launch a program aimed to stimulate the use of Windows XP inside the ultra computers low-cost (ULPC), embanking the general tendency of the producers to install to their inside you systematize alternative what Linux.According to as slipped out by some confidential documents sent by Microsoft to the manufacturing principals of Pc, the firm it would be prepared to launch a program aimed to stimulate the use of Windows XP inside the ultra computers low-cost (ULPC), embanking the general tendency of the producers to install to their inside you systematize alternative what Linux. Whence to avoid that the cars ULPC endowed with XP can interfere inside the normal market of the personal computer, the offer it will only be applicable to the Pc that introduce precise limits hardware.The market of the lower part computer cost is in constant growth, with over 20 new producers attended within the next six months; the same Microsoft declares in the document to foresee the sale of 10-13 million new unities within the end of the year. Sees the propensity from many producers to install Linux inside their cars (with the precise objective to avoid the costs for the licenses, limiting so the final cost of the device), Microsoft it intends to offer Windows XP Home Edition to the emergent markets what China and India to alone 26 dollars, while as it regards the developed markets, as for instance the United States, the price will be of 32 dollars.With the purpose to avoid that such machine can interfere inside the market of the normal computers endowed with Windows it Approves, Microsoft has rather imposed some restrictive limitations to the manufacturing intenzionatis to take advantage of the offer: the computers won't owe in fact to have more than 1 Gb of ram and faster processors (single core) of 1 Ghz. Exception will be made for some chips, among which the processors Street Technologies C7-M with speed between 1 Ghz and 1,6GHz and the future Atom N270.

lunedì 12 maggio 2008

Rai International - Italia Campus



Non ci posso credere!!!!!
Girando per la rete, come ben sapete, si trovano le cose più strane. E infatti!
Stavo sul sito della Rai (cercavo alcuni spezzoni di programma che di solito mettono in rete), e una volta finito, mi metto a cliccare allegramente di qua e di là, finendo (non so bene come) su Rai International. Anche quà all'inizio mi trovo a cliccare un po' a caso, fino a quando la mia attenzione non viene catturata dal link ITALIA CAMPUS. Mi chiedo: "Di che si tratta?". Vado a vedere e non è altro che un programma su alcune delle Università Italiane. Scopri e scopri c'è anche una puntata sull'Università di Lecce.
Beh, vi consiglio di vederlo, perchè ci sono "interviste" a facce a noi ben note!

Per vederlo in streaming cliccate <qui>

Mi sono chiesto: "C'è qualche pazzo che lo ha scaricato e lo ha messo a disposizione?" Anche qua gira che ti rigira scopri che il pazzo c'è! Per scaricarlo (ricordo che non è legale!) cliccate <qui> (non mi venite a dire che siccome il link c'è allora . . . l'occasione fa l'uomo ladro!!!)

Poi per vederlo direttamente sul mio blog, eccovi accontentati! (l'ho preso in prestito)

domenica 11 maggio 2008

Festa della Mamma


Auguri a tutte le mamme, e in particolar modo alla mia mamma !!!

sabato 10 maggio 2008

Baselworld - Romain Jerome


Belli gli orologi vero? C'è chi ama i classici, chi i più sportivi cronografi, chi vuole il cinturino in pelle, chi ama quelli d'accaio ecc ecc . . . poi, ad avere i soldi ce ne sono di tutti i gusti, da quelli da poche decine di euro a quelli da migliaia!
Ma tutti in comune hanno una cosa. Segnano l'ora. Una comodità incredibile nel mondo moderno, dove andiamo sempre tutti di corsa. E rispetto al passato, dove era il sole a scandire i ritmi, un progresso incredibile!
Fino ad oggi.
Pochi giorni fa al Baselworld (Salone Mondiale dell'Orologeria e della Gioielleria) a Basilea è stato presentato un orologio da 300.000 $. Non è il prezzo il problema (non siamo così ipocriti). La cosa assurda è che questo orologio, "costruito in una cassa in lega di acciaio e titanio: lo stesso del relitto del transatlantico Titanic che affondò nel 1912" (come dice il promo), ultima creazione di Romain Jerome, non segna l'ora, ma dice solo quando è giorno e quando è notte. Infatti si chiama Day & Night. Un orologio sfornato solo in 9 pezzi ed esaurito in sole 48 ore.
Nella foto potete vedere la nuova frontiera dell'orologeria!

#1 "Scusi mi sa dire che ora è?"
#2 "Guardi è giorno!"

Stavo ipotizzando una possibilissima discussione tra 2 persone. A questo punto voi, se foste il personaggio numero 1, come reagireste?
:-|

giovedì 8 maggio 2008

Mio cognome


Cosa diamine è? Sono sicuro che è quello che vi state chiedendo. Eheheheh.
Queste due immagini, una dell'Italia e l'altra degli States (come potete ben vedere), rappresentano la diffusione del mio cognome nelle sovracitate Italia e Stati Uniti. Come faccio di cognome? Beh, questo è chiedere troppo. Chi mi conosce lo sa bene e può valutare che "forse" siamo di più oltre oceano che in Italia.
Un piccolo appunto. Il puntino in Puglia sono io, quei puntini e cerchietto che stanno tra la Basilicata e la Calabria sono di sicuro tutti parenti. I puntini nel Lazio dovrebbero essere parenti, ma un po' più alla lontana. Personalmente non so dire niente di Toscana, Piemonte e Veneto, dovrei informarmi. Quelli negli Stati Uniti? Boh!!! Spero che tra quelli ci sia il classico vecchio zio che è emigrato nella notte dei tempi e ha fatto fortuna, in modo tale che quando passerà a miglior vita, lascerà l'intero patrimonio a me. Eheheheh . . . magari!
CIAO
:-))

mercoledì 7 maggio 2008

Sigh sigh

Mi ero ripromesso di non parlare di politica sul blog, ma non ce la faccio. Chiedo scusa!
Solo che è passato quasi un mese dall'elezioni e sinceramente ancora non ho assorbito la "tranvata" che ho preso. Sto troppo male . . . sigh sigh!
Oggi Napolitano ha dato l'incarico a Berlusconi di fare il governo!
Volete sapere più o meno qual'è il mio stato d'animo? Spero che mi passi al più presto.
:-((((

Tratto dal film: A/R Andata + ritorno

Non ci resta che piangere


Sapete quanto ci costa l'aver fatto scappare, grazie a fantomatiche cordate italiane, Air France/KLM dalla trattativa per l'eventuale acquisizione della nostra "beneamata" compagnia di bandiera?
300.000.000 € (trecento milioni di euro) per un prestito ponte.
Quello che forse non sapete è da dove verranno presi questi soldi.
Verranno sottratti da un fondo pubblico creato per finanziare la ricerca (legge 46 del 1982).
Ricerca che da noi già non vede molti soldi, e adesso le sottraiamo anche fondi. E poi ci lamentiamo della fuga dei cervelli!

Ecco le reazioni. #1 & #2

Risultati sondaggio

Il 53% di voi dà il Manchester United vincente nella finale di Champions League contro il Chelsea.
Certo 53% non è affatto un plebiscito, anzi è poco più di tirare una motetina e indovinare se sarà testa o croce. E io che avevo confidato in voi per potermi giocare la partita, ma con questo risultato, mi sa che non se ne fa nulla.
:-(

martedì 6 maggio 2008

Mille

Ieri era il 5 maggio. A cosa associate questa data?
I più al famoso scudetto dell'Inter perso all'ultima giornata a favore della Juventus. Qualcuno che vuole fare il figo può associare questa data alla poesia di Manzoni, pochi altri associano la poesia al fatto che è la data della morte di Napoleone.
Nessuno però scommetto associa il 5 maggio 1860 alla data della spedizione dei Mille di Garibaldi. Bravi Italiani! Comunque volete sapere come sono andate le cose? Guardate il video e vedrete che l'Italia non è partita benissimo! Certo un po' romanzato, ci sono i discorsi che non sono proprio "storicamente" validi, ma i fatti raccontati (i partecipanti, le armi, le munizioni, le navi, i contrabbandieri, d'Azeglio, il fortino ad Orbetello) stanno proprio così! Se non ci credete basta fare una piccola ricerca per avere la prova.

lunedì 5 maggio 2008

Rispetto ambientale


Fiat leads the standings of the ten largest car manufacturers in Europe with the lowest average of CO2 in 2007: 137.3 grams per kilometer. This supports a recent analysis of Jato Dynamics, the world leader in research in this field.
The figure, resulting from the calculation of average emissions of CO2 weighted volume confirms the commitment of Fiat in the development of technologies with low environmental impact. In the special standings, followed by: Peugeot, Citroen, Toyota, Ford, Opel-Vauxhall, VW, BMW and Mercedes-Benz.

Microsoft rinuncia a Yahoo!

Microsoft ha ritirato l'offerta di acquisto del portale internet Yahoo!, che presentò a febbraio. La scelta è stata determinata dalla mancanza di un accordo tra le parti sul costo dell'operazione. Microsoft ha alzato l'offerta fino a 33$ ad azione, ma Yahoo! ne chiedeva 37.

domenica 4 maggio 2008

Al mare

Sono appena tornato da un altro week-end al mare, e subito ho pensato di aggiornare il mio blog! Il post di ieri? Solo un semplice copia incolla (come si può notare dalla citazione della fonte) mentre mi preparavo per uscire.
Visto che sono due volte consecutive che passo il fine settimana al mare, ho pensato fosse giusto far sapere dove vado.



Io abito a poche centinaia di metri dalla torre (Torre Borraco) che si vede in fondo alla foto.
:-)

sabato 3 maggio 2008

Java OpenSource

Santa Clara (USA) - Completando un processo iniziato nel novembre del 2006, Sun è in procinto di aprire anche quelle porzioni di codice Java che, ad oggi, erano rimaste blindate. Per raggiungere questo obiettivo, l'azienda californiana ha eliminato dalla propria piattaforma gli ultimi ostacoli ne impedivano la completa pubblicazione sotto la licenza GPL.

Tra i componenti che ancora non fanno parte della versione open source di Java, chiamata OpenJDK, vi sono librerie per la cifratura, la grafica, l'audio e la gestione SNMP: in tutto, secondo Sun, si tratta di circa il 4% dell'intera piattaforma. Una volta liberate dai lacci che ancora le vincolano alla precedente licenza del Java Community Process, queste parti potranno essere incluse nelle distribuzioni Linux.

Sun afferma di essere già in trattative con Novell, Canonical e Fedora Project per offrir loro una versione aggiornata di OpenJDK contenente l'intero codice della piattaforma Java.
"Fino ad oggi Ubuntu e altre distribuzioni Linux hanno distribuito Java come un componente separato, alla stessa stregua dei software commerciali", ha affermato Rich Sands, group manager for developer marketing di Sun. "Una volta che Java sarà integralmente open source, potrà essere distribuito come parte di Ubuntu e di altre varianti di Linux".

Pubblicando l'intero codice di Java sotto la licenza GPL, Sun spera di attrarre verso la propria piattaforma un maggior numero di sviluppatori open source, contrastando così l'avanzata degli altri linguaggi runtime open source e rafforzando l'importanza di Java nei confronti di MS.NET.

Fonte: Punto-Informatico.it

giovedì 1 maggio 2008

Il ponte più lungo


Altro record! Chi poteva stabilirlo? Ma la Cina naturalmente!
Infatti in Cina si inaugura il ponte più lungo del mondo sul mare. Questo ponte collega il centro finanziario/commerciale di Shangai alla città industriale in piena espansione di Ningbo.
Pensate che questo ponte a campata è lungo ben 36Km ed è costato l'equivalente di 1.7 miliardi di dollari ($$$$$$$$$).

Noi pensiamo al nostro di "ponte". Vai Igegner Cane. . . mille mila...