mercoledì 29 aprile 2009

Andy Warhol ? NO ! Andy Uallera

Finalmente parliamo d'arte!
Di Andy Warhol si sa praticamente tutto, fu figura predominante del movimento pop art americano. La sua arte, che portava gli scaffali di un supermercato all'interno di un museo o di una mostra d'arte, era una provocazione nemmeno troppo velata: secondo uno dei più grandi esponenti della pop art l'arte doveva essere consumata come un qualsiasi altro prodotto commerciale.
Ma oggi parliamo di Andy Uallera che fa una pittura di matrice informale, gestuale, senza l'uso delle mani.
Bhè, inutile parlare. Guardate il filmato by Gialappa's Band, e capirete. Con finale completamente improvvisato e quindi a sorpresa . . . per tutti ! ! !

CALENDARIO DI PIZZICA 2009

PROGRAMMA DELLE SERATE DI PIZZICA 2009

MAGGIO

VEN 01.5.09 Ugento ANIME BIANCHE(stella grande) ore 20.30....\\ Bisceglie piazz. V.emanuele ALLABUA ore 20.30...
SAB 02.5.09 Galatina OFFICINA ZOE' ore 21...\\ Monteroni al evening club MASCARIMIRI , CRIFIU ore 21.30,10 euro ingresso ...
MER 06.5.09 Montorio verones (vr) I CALANTI ore 21.30...
VEN 08.5.09 Sannicola LUNA TARANTA ore 21...
SAB 09.5.09 Acquarica del capo OFFICINA ZOE' ore 20.30...\\ Felline TRIBAL SAUND SALENTINO ore 21...
DOM 10.5.09 Maglie festa San Nicola I SCIANARI ore 22...
SAB 23.5.09 Sannicola Madonna della consolazione S.P. Sannicola Neviano LU RUSCIU NOSCIU ore 21...\\ Ostuni masseria montealbano ARCUEVI Festa privata...

SAB 30.5.09 Alezio LUNA TARANTA ore 21..\\ Lissone(MI) centro sportivo le piscine ALLABUA ore 22....\Pisa OFFICINA ZOE' ore 20...


GIUGNO

SAB 13.6.09 Parabita LU RUSCIU NOSCIU ore 21...

SAB-20.6.09 Frigole borgo piave PIAZ.Ugo ferdinando ALLABUA ore 22...

LUN 22.6.09 Melissano LU RUSCIU NOSCIU ore 21...

SAB 27.6.09 Surbo LU RUSCIU NOSCIU...

LUN 29.6.09 Sannicola festa s.pietro e paolo I CALANTI...

LUGLIO

VEN 10.7.09 Merine sagra te lu ranu ALLABUA...

SAB 11.7.09 Merine sagra te lu ranuI CALANTI ore 21.30...

DOM 12.7.09 Merine sagra de lu ranu SCIANARI ore 22...

GIO 16.7.09 Carmiano ALLABUA...

VEN-17-07-09 Tuglie via trieste ALLABUA ore 22...\\ Matino festa madonna del Carmine TAMBURELLISTI TORRE PADULI ore 21...

SAB-18-07-09 Alliste I CALANTI ore21.30...

SAB-25-07-09 Santa cesaria ANTONIO AMATO ore 22...

DOM-26-07-09 Marina di mancaversa Taviano feste S.ANNA, ALLABUA ore 22...\\Alezio AMICI DELLA TARANTA sagrato della chiesa madonna della lizza ore 22...


AGOSTO

SAB-01-08-09 Gallipoli sagra della frisella GLI AMICI DELLA TARANTA pres. chiesa s. Gerardo Maiella ore...\\ Lapura (CB) KAMAFEI...

DOM-02-08-09 Alezio ANTONIO AMATO ore 22...

MAR-04-08-09 Melendugno ALLABUA ore 23.30, I SCIANARI ore 22...\\Taurisano girobanda ore 21...
MER 05.08.09 Acquarica del capo Piazz. dell'amicizia I CALANTI ore 21.30...

GIO 06.8.09 Melissano sagra dellu purpu ALLABUA ore23.30...

VEN-07-08-09 Surbo ALLABUA ore 23...

SAB-o8-08-09 Struda' sagra della trippa ALLABUA...\\ Lapura (CB) KAMAFEI...

DOM-09-08-09 Sannicola sagra dei sapori locali ARIA FRISCA - MASCARIMIRI'...\\ San foca sagra del pesce I SCIANARI ore 22.30...

LUN-10-08-09 Martinsicuro (TE) KAMAFEI...\\Torre suda marina di racale ALLABUA...

VEN-14-08-09 Ugento N.D.P ARCUEVI ore 22.. ANTONIO AMATO ore 23..CALANTI ore 23.. KAMAFEI ore 23...

SAB-15-08-09 Gallipoli lungo mare galilei I CALANTI ore 22...

DOM 16.08.09 Torre dell'orso I SCIANARI ore 22...

LUN-17-08-09 Torre dell'orso N.D.P ALLABUA ore 22.30...

VEN-21-08-09 Scorrano I CALANTI ore 21.30...

SAB 29.08.09 Caprarica di lecce I SCIANARI ore22.30...\\Montesano ANTONIO AMATO ANSAMBLE ore 22...


SETTENBRE


SAB 12.09.09 Cesano boscone (MI) ICALANTI ore 21...

DOM 13.09.09 Cesano boscone (MI) I CALANTI ore 21...

MAR-15-9-09 Matino ALLABUA ore 21 circa via Roma ...


Per eventuali cambiamenti di programma non sono responsabile!
P.S. Non sono tutte le serate, ma quelle al momento già in programma.

martedì 28 aprile 2009

Risultati sondaggio Finale Champions

Il sondaggio che vi chiedeva di votare quale squadra andava in finale di Champions League, che si svolgerà a Roma, tra Barcellona, Arsenal, Chelsea, Manchester Utd è finito.

Purtoppo non mi siete stati di grande aiuto in quanto i risultati finali sono stati:
Barcellona: 7 voti (50%)
Chelsea: 6 voti (42%)
Manchester Utd.: 6 Voti (42%)
Arsenal: 5 voti (35%)
Come si vede non c'è un risultato estremamamente favorevole per nessuna squadra, ma è tutto fin troppo equilibrato, pure troppo ! ! !
Vabbè non fa niente.

:-|

A U G U R I * A U G U R I * A U G U R I



Potrei scrivere cose come questa:
I compleanni sono giorni speciali. Chiudiamo un capitolo della nostra vita e ne apriamo un altro. Non conta quanti ne compiamo ma come sono. Buon compleanno!

oppure:
In questo giorno interamente dedicato a te, ti auguro di vivere infiniti attimi di felicità circondato dall'affetto delle persone che ami! Buon compleanno!

Che sono frasi belle, vere, ma spudoratamente copiate e quindi costruite, non completamente sincere.
Allora faccio a modo mio e ti auguro veramente, siceramente e profodamante:
TANTI AUGURI x i tuoi 30 ANNI

lunedì 27 aprile 2009

Cluster Maps

Il 19 aprile scorso, il sito Cluster Maps, mi ha avvisato che, essendo passato un anno dall'attivazione del servizio, e essendo la mia mappa piena di puntini rossi, mi resettavano il tutto ridandomi di nuovo il mondo pulito pulito. Infatti se si va a controllare in basso a sinistra, si noterà che la mappa è quasi tutta pulita e che si sta rincominciando a riempire in base agli IP che visitano il mio sito.
Però a me piaceva com'era prima, tutto pieno di puntini rossi.
Andando sul sito di Cluster Maps, ho attivato la funzione full per vedere, solo in quella schermata, tutti i luoghi da dove mi hanno visitato. E questo è il risultato.


Che bello ! ! !

domenica 26 aprile 2009

Spot

L'altro giorno ero all'università con i miei amici. Stavamo studiando, veramente e dopo un bel po' ci siamo presi 5/10 minuti di pausa. Parlando del più e del meno, è uscito fuori un argomento di un certo livello culturale.

La nuova pubblicità Intimissimi ! ! !

Bene oggi voglio aprire un secondo sondaggio in cui vi chiedo di votare la pubblicità più bella tra quelle che vi propongo qua sotto, e che per un motivo o per un altro motivo ci sono piaciute tutte.
Le pubblicità sono nell'ordine:
1) Roberta
2) Lemonsoda
3) Intimissimi


Vi chiedo di votare senza farvi prendere dall'emozione della pubblicità ultima arrivata sugli schermi, e in più vi chiedo, sempre se vi va, di spiegare nei commenti anche il perchè della scelta (mi raccomado alla decenza altrimenti dovrò cancellare i vostri commenti)

Se dovessi essermi dimenticato qualche bel spot, bhè ricordatemelo!!!
Buon Divertimento





Passate parola

sabato 25 aprile 2009

25 Aprile

Shema’
[Ascolta]

Voi che vivete sicuri
Nelle vostre tiepide case
Voi che trovate tornando a sera
Il cibo caldo e visi amici:
Considerate se questo è un uomo,
Che lavora nel fango
Che non conosce pace
Che lotta per mezzo pane
Che muore per un sì o per un no.
Considerate se questa è una donna,
Senza capelli e senza nome
Senza più forza di ricordare
Vuoti gli occhi e freddo il grembo
Come una rana d’inverno.
Meditate che questo è stato:
Vi comando queste parole.
Scolpitele nel vostro cuore
Stando in casa andando per via,
Coricandovi alzandovi:
Ripetetele ai vostri figli.
O vi si sfaccia la casa,
La malattia vi impedisca,
I vostri nati torcano il viso da voi.

Primo Levi


venerdì 24 aprile 2009

EINSTEIN

Mi sono dato alle letture leggere!


Avevo in mente di leggere questo libro da un bel po', però non posso dire che sia la cosa più invitante, anche perchè quando lo apri e si va nella parte della Teoria Della Relatività, lo vedi pieno zeppo di formule matematiche, integrali, gradienti, e chi più ne ha più ne metta. E dopo aver passato la giornata a studiare proprio quella roba lì, arrivi ad averne la nausea.

Ma adesso mi sono deciso.

Sto leggendo la prima parte (Come io vedo il Mondo), che è un insieme di pensieri, alcuni pure piuttosto brevi, e ti apre il mondo all'uomo Einstein che ha grande senso, e impegno civile, ed è preoccupato per l'umanità. Bhè devo dire, davvero interessante.
Quando poi arriverò alla parte scientifica, vedrò se me la studierò per bene, o prenderò tutto per assiomatico e cercherò solo di capire la teoria della Teoria della relatività (però, bel gioco di parole).

Questo libro sta nella mia "libreria" da tempo immemore (come si può immaginare da una grafica non al passo coi tempi), infatti è stato stampato nel '88. Non so se a casa mia qualcuno lo ha mai letto!!!

Tuffo . . .

Siamo in Lituania. Questo ragazzo completamente ubriaco vuole fare il figo.Mostra i muscoli e si vuole tuffare nel lago ghiacciato, ma essendo sbronzo non si accorge che è completamente ghiacciato e . . . prende 'na tranvata



Fortunatamente non si è fatto niente.

Il tizio che riprende, e che si scompiscia dalle risate mi fa "morire"

mercoledì 22 aprile 2009

Queen Bohemian Rhapsody Old School Computer Remix

Una incredibile Bohemian Rapsody dei Queen suonata con hardware da rottamare anni '70.
Il video, che spopola su YouTube, è stato realizzato usando un Atari 800XL come pianoforte, un Texas Instruments TI-99/4A come chitarra solista, un floppy disk da 8" come basso, uno scanner HP ScanJet 3C per le parti vocali.

Il risultato è davvero sorprendente!!!



GENIALE

lunedì 20 aprile 2009

Non do neanche un euro

Se avete tempo leggete questa lettera di Giacomo di Girolamo, un cittadino di Marsala che, con questo sfogo ha dato vita a vari gruppi di discussione su Facebook facendo il record di letture e commenti. La lettera è apparsa anche sul quotidiano nazionale Repubblica:
“Di solito si sbandiera il contrario, senza il pudore che la carità richiede. Ma io ho deciso. Non telefonerò a nessun numero che mi sottrarrà due euro dal mio conto telefonico, non manderò nessun sms al costo di un euro. Non partiranno bonifici, né versamenti alle poste. Non ho posti letto da offrire, case al mare da destinare a famigliole bisognose, né vecchi vestiti, peraltro ormai passati di moda.

Ho resistito agli appelli dei vip, ai minuti di silenzio dei calciatori, alle testimonianze dei politici, al pianto in diretta del premier. Non mi hanno impressionato i palinsesti travolti, le dirette no – stop, le scritte in sovrimpressione durante gli show della sera. Non do un euro. E credo che questo sia il più grande gesto di civiltà, che in questo momento, da italiano, io possa fare.

Non do un euro perché è la beneficienza che rovina questo Paese, lo stereotipo dell’italiano generoso, del popolo pasticcione che ne combina di cotte e di crude, e poi però sa farsi perdonare tutto con questi slanci nei momenti delle tragedie. Ecco, io sono stanco di questa Italia. Non voglio che si perdoni più nulla. La generosità, purtroppo, la beneficienza, fa da pretesto. Siamo ancora lì, fermi sull’orlo del pozzo di Alfredino, a vedere come va a finire, stringendoci l’uno con l’altro. Soffriamo (e offriamo) una compassione autentica. Ma non ci siamo mossi di un centimetro.

Eppure penso che le tragedie, tutte, possano essere prevenute. I pozzi coperti. Le responsabilità accertate. I danni riparati in poco tempo. Non do una lira, perché pago già le tasse. E sono tante. E in queste tasse ci sono già dentro i soldi per la ricostruzione, per gli aiuti, per la protezione civile. Che vengono sempre spesi per fare altro. E quindi ogni volta la Protezione Civile chiede soldi agli italiani. E io dico no. Si rivolgano invece ai tanti eccellenti evasori che attraversano l’economia del nostro Paese.

E nelle mie tasse c’è previsto anche il pagamento di tribunali che dovrebbero accertare chi specula sulla sicurezza degli edifici, e dovrebbero farlo prima che succedano le catastrofi. Con le mie tasse pago anche una classe politica, tutta, ad ogni livello, che non riesce a fare nulla, ma proprio nulla, che non sia passerella.

C’è andato pure il presidente della Regione Siciliana, Lombardo, a visitare i posti terremotati. In un viaggio pagato – come tutti gli altri – da noi contribuenti. Ma a fare cosa? Ce n’era proprio bisogno? Avrei potuto anche scucirlo, un euro, forse due. Poi Berlusconi ha parlato di “new town” e io ho pensato a Milano 2 , al lago dei cigni, e al neologismo: “new town”. Dove l’ha preso? Dove l’ha letto? Da quanto tempo l’aveva in mente?

Il tempo del dolore non può essere scandito dal silenzio, ma tutto deve essere masticato, riprodotto, ad uso e consumo degli spettatori. Ecco come nasce “new town”. E’ un brand. Come la gomma del ponte.

Avrei potuto scucirlo qualche centesimo. Poi ho visto addirittura Schifani, nei posti del terremoto. Il Presidente del Senato dice che “in questo momento serve l’unità di tutta la politica”. Evviva. Ma io non sto con voi, perché io non sono come voi, io lavoro, non campo di politica, alle spalle della comunità. E poi mentre voi, voi tutti, avete responsabilità su quello che è successo, perché governate con diverse forme - da generazioni - gli italiani e il suolo che calpestano, io non ho colpa di nulla. Anzi, io sono per la giustizia. Voi siete per una solidarietà che copra le amnesie di una giustizia che non c’è.

Io non lo do, l’euro. Perché mi sono ricordato che mia madre, che ha servito lo Stato 40 anni, prende di pensione in un anno quasi quanto Schifani guadagna in un mese. E allora perché io devo uscire questo euro? Per compensare cosa? A proposito. Quando ci fu il Belice i miei lo sentirono eccome quel terremoto. E diedero un po’ dei loro risparmi alle popolazioni terremotate.

Poi ci fu l’Irpinia. E anche lì i miei fecero il bravo e simbolico versamento su conto corrente postale. Per la ricostruzione. E sappiamo tutti come è andata. Dopo l’Irpinia ci fu l’Umbria, e San Giuliano, e di fronte lo strazio della scuola caduta sui bambini non puoi restare indifferente.

Ma ora basta. A che servono gli aiuti se poi si continua a fare sempre come prima? Hanno scoperto, dei bravi giornalisti (ecco come spendere bene un euro: comprando un giornale scritto da bravi giornalisti) che una delle scuole crollate a L’Aquila in realtà era un albergo, che un tratto di penna di un funzionario compiacente aveva trasformato in edificio scolastico, nonostante non ci fossero assolutamente i minimi requisiti di sicurezza per farlo.

Ecco, nella nostra città, Marsala, c’è una scuola, la più popolosa, l’Istituto Tecnico Commerciale, che da 30 anni sta in un edificio che è un albergo trasformato in scuola. Nessun criterio di sicurezza rispettato, un edificio di cartapesta, 600 alunni. La Provincia ha speso quasi 7 milioni di euro d’affitto fino ad ora, per quella scuola, dove – per dirne una – nella palestra lo scorso Ottobre è caduto con lo scirocco (lo scirocco!! Non il terremoto! Lo scirocco! C’è una scala Mercalli per lo scirocco? O ce la dobbiamo inventare?) il controsoffitto in amianto.

Ecco, in quei milioni di euro c’è, annegato, con gli altri, anche l’euro della mia vergogna per una classe politica che non sa decidere nulla, se non come arricchirsi senza ritegno e fare arricchire per tornaconto. Stavo per digitarlo, l’sms della coscienza a posto, poi al Tg1 hanno sottolineato gli eccezionali ascolti del giorno prima durante la diretta sul terremoto. E siccome quel servizio pubblico lo pago io, con il canone, ho capito che già era qualcosa se non chiedevo il rimborso del canone per quella bestialità che avevano detto.

Io non do una lira per i paesi terremotati. E non ne voglio se qualcosa succede a me. Voglio solo uno Stato efficiente, dove non comandino i furbi. E siccome so già che così non sarà, penso anche che il terremoto è il gratta e vinci di chi fa politica. Ora tutti hanno l’alibi per non parlare d’altro, ora nessuno potrà criticare il governo o la maggioranza (tutta, anche quella che sta all’opposizione) perché c’è il terremoto. Come l’11 Settembre, il terremoto e l’Abruzzo saranno il paravento per giustificare tutto.

Ci sono migliaia di sprechi di risorse in questo paese, ogni giorno. Se solo volesse davvero, lo Stato saprebbe come risparmiare per aiutare gli sfollati: congelando gli stipendi dei politici per un anno, o quelli dei super manager, accorpando le prossime elezioni europee al referendum. Sono le prime cose che mi vengono in mente. E ogni nuova cosa che penso mi monta sempre più rabbia.

Io non do una lira. E do il più grande aiuto possibile. La mia rabbia, il mio sdegno. Perché rivendico in questi giorni difficili il mio diritto di italiano di avere una casa sicura. E mi nasce un rabbia dentro che diventa pianto, quando sento dire “in Giappone non sarebbe successo”, come se i giapponesi hanno scoperto una cosa nuova, come se il know how del Sol Levante fosse solo un’ esclusiva loro. Ogni studente di ingegneria fresco di laurea sa come si fanno le costruzioni. Glielo fanno dimenticare all’atto pratico.

E io piango di rabbia perché a morire sono sempre i poveracci, e nel frastuono della televisione non c’è neanche un poeta grande come Pasolini a dirci come stanno le cose, a raccogliere il dolore degli ultimi. Li hanno uccisi tutti, i poeti, in questo paese, o li hanno fatti morire di noia. Ma io, qui, oggi, mi sento italiano, povero tra i poveri e rivendico il diritto di dire quello che penso. “Come la natura quando muove la terra, d’altronde”.
Cosa ne pensate?

venerdì 17 aprile 2009

Sondaggio

Come potete vedere qui accanto c'è un sondaggio che scade il 4 maggio. La domanda è semplice ed è possibile dare risposte multiple. Vediamo se siete bravi e se magari mi convincete a giocarmi le squadre che andranno a giocarsi la finale a ROMA.



Rispondete in tanti.

:-)))))))))

domenica 12 aprile 2009

AUGURI A TUTTI

Happy Easter Joyeuses Paques Frohe Ostern

Feliz Pascua Boa Pascoa Kalo Paska

Zalig Paasfeest Schastilvoi Paschi Srecan Uskrs

Sretan Uskrs Fouai Hwo Gie Quai Le Ei-Foss’h Mubarak

Vesele Vanoce Frohe Ostern

Buona Pasqua

Souk San Van Easter Sreken Veligden

Giad Pàsk A fraylekhn Pesah

giovedì 9 aprile 2009

Casa dolce Casa

Questo post serve solo per far sapere in giro che sono ritornato da Napoli e che adesso mi trovo a casa mia. Questo significa che devo riprendere a studiare; UFFA ! ! !


CIAO
:-))))))))))))))))

sabato 4 aprile 2009

Napule è

Bhè, ora posso finalmente tirare un sospiro di sollievo (facciamo mezzo, così per scaramanzia)!
E adesso mi posso quasi godere questi giorni a Napoli.