mercoledì 30 marzo 2011

Carlton Myers, addio al basket giocato

Oggi è un giorno triste.
Un giorno triste per me e per tutti gli amanti della pallacanestro.
Oggi, nel giorno del suo 40esimo compleanno, ha dato l'addio al basket giocato il grande Carlton Myers.
Myers è stato uno dei giocatori italiani più rappresentativi degli ultimi venti anni e detiene il record di punti realizzati in una partita di campionato professionistico italiano: 87, realizzati il 26 gennaio 1995 con la maglia di Rimini contro Udine, in una gara di A2.
Nato a Londra da padre caraibico e madre romagnola, Myers è stato anche il portabandiera dell'Italia alle Olimpiadi di Sidney del 2000. In carriera ha vinto un Europeo con la Nazionale italiana nel '99 dopo essersi aggiudicato l'argento continentale dua anni prima nel '97. Ha vinto uno scudetto storico con la Fortitudo Bologna (il primo dei due vinti dalla squadra bolognese) nel 2000, una Coppa Italia nel '98 e una Supercoppa Italiana sempre nel '98 sempre con la Fortitudo, la squadra a cui più di tutte ha legato il suo nome. Ha giocato anche a Rimini, Pesaro, Roma, Siena (dove nel 2004 ha vinto un'altra Supercoppa italiana) e a Valladolid, in Spagna. Nella stagione 2005-06 è tornato a giocare a Pesaro trascinando la squadra dalla B1 alla serie A in soli 2 anni. Nella stagione 2007-2008 ha superato quota 11.000 punti realizzati in Serie A.
Myers per me è stato il punto di riferimento della pallacanestro. Lui è esploso ad inizio anni '90 quando io ancora giocavo a basket e poi quando ho smesso, negli anni dell'adolescenza, lui era il top dei top in Italia.
Sono sincero, sono diventato tifoso fortitudino per lui, e mi ricordo l'anno che finalmente si riuscì a vincere lo scudetto, dopo aver perso dal '96 tre finali scudetto consecutive, la gioia incontenibile. La stessa che provai quando l'Italia nel '99 riuscì a vincere l'europeo battendo in semifinale la squadra più forte al mondo in quel momento, la Jugoslavia, e in finale la Spagna.
Cecchino infallibile dalla lunetta, ottimo tiratore da tre, devastante in penetrazione e poi il suo gesto tecnico più bello, l'arresto e tiro, che 99 su 100 era canestro.
Grande Carlton, e grazie di tutto!

3 commenti:

Anonimo ha detto...

unico myers!
detiene una serie di record impressionante:

punti segnati in una partita, 87 (vs. Udine, 1994-95)

valutazione in una partita, 94 (vs. Udine, 1994-95)

punti segnati in un derby bolognese, 44 (vs. Virtus, 1996-97)

punti segnati in una finale (assieme a Oscar Schmidt), 41 (vs. Treviso, 1996-97)

falli subiti in una partita, 21 (vs. Udine, 1994-95)

tiri liberi realizzati in una partita, 32 (vs. Udine, 1994-95)

Anonimo ha detto...

grandissima canzone dei Metallica con Enter Sandman

Anonimo ha detto...

quando Carlton faceva l'arresto e tiro dava l'impressione di rimanere in aria un secondo in poù degli altri, aggrappato a qualche cosa, magnifico. Si può notare anche in questo video.
Ciao