giovedì 18 novembre 2010

ItaliaCamp

Il futuro non si prevede: si costruisce. Se chi ha coraggio e competenze è pronto ad assumersi responsabilità, le idee diventano fatti, le crisi svelano opportunità. 
È questa la scommessa del progetto ItaliaCamp, inaugurato a Roma lo scorso 16 ottobre, che vedrà la sua seconda tappa il 20 Novembre a Lecce, presso la sede dell’Università del Salento.

ItaliaCamp è la prima piattaforma operativa per innovare il Paese, creata da un ampio gruppo di giovani under 35, con l’obiettivo di raccogliere dalla società civile idee che, attraverso la loro concreta realizzazione, apportino innovazione sociale al Paese, contribuendo così attivamente alla crescita di una nuova coscienza partecipativa.
Il progetto nasce con la promozione del Concorso “La tua idea per il Paese” e la realizzazione, dal mese di ottobre, di quattro BarCamp: Roma, Lecce, Bruxelles e Milano. La tappa conclusiva dell’evento sarà tenuta a Palazzo Chigi, dove saranno promosse le idee vincitrici che saranno affidate ad unità di progetto che si occuperanno della loro esecuzione. Ma cos’è il BarCamp? …È un’area pubblica di discussione in cui ogni conferente prende parte col proprio operato, con le proprie idee allo sviluppo di un evento, esponendo i propri concetti da mettere in pratica e ascoltando quelli degli altri.
ItaliaCamp è un programma associativo concepito sulla tradizione dell’Università di Standford, in California, da un gruppo di studenti, ricercatori, imprenditori, professionisti e giovani in cerca di occupazione. Il suo fine è di costruire, iniziando dai centri universitari nazionali e internazionali, una rete di persone che diano vita ad un concetto di collettività perso, che alimenti di tutte le sue componenti una società civile, che prende forma mediante il confronto, il dibattito costruttivo e la produzione sinergica di nuovi parametri, da realizzare praticamente.
Sarà il Sindaco della città di Lecce Paolo Perrone ad aprire alle ore 9:30 i lavori per poi lasciare spazio ai saluti del Presidente della Provincia Antonio Maria Gabellone, del Rettore dell’Università del Salento Domenico La Forgia, del Presidente esecutivo dell’Associazione ItaliaCamp Fabrizio Sammarco.
A seguire, l’intervento del Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola che, attraverso il video, lancerà un importante messaggio alle giovani generazioni e al Paese.
Si proseguirà poi con un dibattito sul rapporto tra meridione ed innovazione, il concorso NEOS, con la partecipazione, tra gli altri, del Presidente dell’Associazione ItaliaCamp Pier Luigi Celli, del Presidente della Commissione Cultura di Confindustria Alessandro Laterza, del professore di Politica Economica dell’Università di Bari Gianfranco Viesti, del Professore di Fisica Generale dell’Università del Salento, Presidente IIT Roberto Cingolani, sollecitati dal direttore de Il Mattino Virman Cusenza e dal direttore della Gazzetta del Mezzogiorno Giuseppe De Tomaso.

Alle ore 11:00 l’avvio della discussione in 7 aule in contemporanea sui seguenti temi: 
  • Lavoro e impresa: Creare e conservare il lavoro
  • Ricerca, scienza e tecnologia: Healthcare & technology transfer
  • Ricerca, scienza e tecnologia: Innovology
  • Energia, ambiente e infrastrutture: Quale energia per il Paese, quale ambiente per la persona
  • Economia, finanza e mercati: Alla ricerca del credito perduto
  • Cultura e società: Euromediterraneo: Progetti di connessione
  • Politica, istituzione e PA: Il governo del bene comune

Nessun commento: