domenica 15 giugno 2008

Nintendo Wii batte la concorrenza

Sembra essere un momento particolarmente positivo per il mercato dei videogiochi nella sua totalità. I dati che giungono dagli Stati Uniti per lo scorso mese di maggio indicano una sensibile crescita nelle vendite, favorita probabilmente dall'alto livello di concorrenza tra le case produttrici di console e dall'ampio numero di videogame ormai in catalogo. Stando alle stime fornite dalla società di consulenza NPD Group, il comparto dei videogiochi negli States avrebbe fatto registrare una crescita nelle vendite pari al 37% rispetto al medesimo periodo del 2007. La vendita di console, giochi e accessori ha sviluppato un volume complessivo di vendite equivalenti a oltre 1,1 miliardi di dollari. Un risultato importante per i costruttori dei dispositivi per il gaming, spesso abituati alle frequenti fluttuazioni del settore. Con oltre 675mila console vendute, Nintendo guida la classifica dei costruttori con la sua Wii, che continua a conoscere un buon successo negli Stati Uniti. Nonostante l'introduzione dell'atteso dispositivo Wii Fit, le vendite non sono però aumentate come previsto per Nintendo, anche se secondo alcuni analisti l'investimento della società giapponese nel mercato statunitense per il nuovo accessorio non sarebbe ancora particolarmente significativo. Sfruttando l'euro forte, Nintendo avrebbe dirottato buona parte delle console sul mercato europeo. Anche il secondo posto è occupato da Nintendo con la sua console portatile DS: ne sono state vendute circa 450mila unità. Seguono, molto distanziate, la PlayStation 3 di Sony con 200mila console vendute e la Xbox 360 di Microsoft con 186mila dispositivi distribuiti e infine la PlayStation Portable con 182mila unità vendute. Le vendite di console sono complessivamente aumentate del 34%, portandosi a 428 milioni di dollari, mentre il software ha fatto registrare un aumento del 41% portandosi a 563 milioni di dollari, rispetto ai dati forniti nel medesimo periodo lo scorso anno. Il grande successo di Grand Theft Auto IV, che continua a guidare la classifica dei videogame più venduti con 870mila unità nel solo mese di maggio, non ha particolarmente incentivato l'acquisto delle console. Secondo gli analisti di NPD, il famoso videogioco potrebbe favorire la vendita delle console nel mese di giugno, in concomitanza con importanti festività negli Stati Uniti come la festa del papà e le cerimonie per i diplomi scolastici e universitari.

FONTE: digital.it

1 commento:

benet ha detto...

vabbene....vabbene....
ma a me interessano le ultimissime su una
certo tipo di industria........
e non e' quella dei videogiochi...

Hahahahahahahahahahah..Uahahahaha!!!
ciao.